Giochi in Cucina per i Bambini

Insegnare ai bambini a nutrirsi nel modo corretto può diventare un gioco da fare con i genitori o in compagnia di un educatore. Sono queste figure che possono spiegare come mangiare può essere divertente e un’ottima occasione per imparare a degustare anche verdure e cibi genuini. Sono varie le attività per stimolare la fantasia dei più piccoli, ecco alcuni suggerimenti e non dimenticate di dare sempre un premio alla fine di ogni competizione:

– Gioco degli odori: preparate dieci cibi nascosti che emano un odore riconoscibile: l’aglio, il limone, le pesche, il pesto, qualche essenza di vaniglia, poi, bendate i bambini che dovranno riconoscere il cibo soltanto dall’odore

– Gioco dei sapori: coprite dieci cucchiai con diversi alimenti, poi, bendate i bambini e fateli assaggiare un pizzico di ogni prodotto, i piccoli dovranno indovinare di che alimento si tratti, tra un cucchiaio e l’altro fategli bere un sorso d’acqua

– Decorare: spazio alla creatività soprattutto per dolci e torte. Acquistate tutto quello che può servire per decorare e lasciate che ogni bambino crei la sua opera d’arte culinaria: prendete caramelle gommose, riso soffiato, gocce di cioccolato, confettini colorati. Inoltre possono decorare anche i piatti principali da portata suggerendo le giuste da versare sopra

– Tale e quale: fatevi imitare, insegnategli a cucinare attraverso la copia, se ad esempio volete fare una crostata di mele lasciate che i bambini vi imitino e ne facciano una in miniatura e alla fine ve la scambierete, lui mangerà la vostra e viceversa

– La verdura che sorride: preparate una serie di verdure tagliate a rondelle, a listarelle, a quadratini, insomma di varie forme e lasciate che il bambino costruisca nel piatto un disegno, alla fine dovrà mangiarlo

– Butta la pasta: la pasta cruda che avanza, che a volte cade a terra, può essere raccolta dai bambini e messa da parte fino a quando non avranno un barattolo pieno per costruire un disegno su di un quadro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *