5 antipasti favolosi

Gli antipasti sono un’importantissima parte di ogni pranzo, non solo un riempitivo nell’attesa del primo. Colorati e gustosi, gli antipasti giusti sono in grado, letteralmente, di dare più sapore al pranzo perché fanno crescere l’attesa per tutto il resto.

Che sia un pranzo (o una cena) a base di carne o pesce, oltre che vegetariana, non ha importanza, c’è un antipasto per ogni esigenza.

Per chi ama il mare e i suoi prodotti, questo cocktail di gamberi e frutta è davvero buonissimo. Il sapore dei piccoli crostacei si sposa davvero bene con l’arancia, il finocchio, l’ananas ed il melograno (questi i frutti previsti nell’antipasto). Consigliato particolarmente in estate, quando fuori è caldo, perché rinfrescante e saporito.

Il secondo antipasto che consigliamo, ancora per gli amanti del pesce, è questa millefoglie al salmone. Il salmone va massaggiato con due cucchiai di sale grosso ed un cucchiaio di zucchero. Steso poi su del pan brioche, la millefoglie è composta da fette alternate di salmone marinato, pane e finocchio.

Per chi vuole mangiare vegetariano, le crepes al radicchio sono un’eccellente soluzione di antipasto (qui trovate delle ricette più generiche per le crepes salate). L’unico neo è che sono abbastanza pesanti, quindi se si vuole arrivare tranquillamente a fine pranzo (o cena) è meglio non esagerare. Le crepes, preparate secondo questa ricetta, vengono riempite della farcitura di ricotta romana, parmigiano reggiano, porri e radicchio. Essendo un antipasto prevalentemente incentrato sulle verdure, è la ricetta estiva ideale per mangiare qualche cosa di gustoso e fare il pieno di vitamine.

Per gli amanti del latte e di tutti i suoi derivati, gli antipasti con formaggio sono davvero il top. Tra i più gustosi segnaliamo le pere con gorgonzola e noci e il carpaccio di mozzarella di bufala.

Il primo ha sicuramente un sapore particolare, che potrebbe non piacere a tutti, sia per il gorgonzola (di suo un formaggio forte) che per le pere, frutto non sempre amato. Per la preparazione è sufficiente tagliare in due la pera e farla scottare per qualche minuto su una piastra. Poi aggiungere del gorgonzola e dei gherigli di noce spezzettati in maniera grossolana. Servire caldo.

Il secondo è più tipicamente italiano e consiste nell’unire mozzarella, pomodori e olive fresche, il tutto condito con olio extravergine di oliva e basilico (nel sito è segnalato il rosmarino, ma il basilico “ci va meglio”)